ARCHETIPI IN VIAGGIO


 

 

 

 "Finché non prenderai coscienza l'inconscio governerà la tua vita.

E tu lo chiamerai destino."

                                                                                                Carl Gustav Jung              

 

Gli Archetipi, (dal greco antico "Archè" principio, originale "Tipos" modello, esemplare), sono elementi strutturali della psiche umana dal cui buon funzionamento dipende il nostro benessere psico-spirituale e la cui alterazione, viceversa, può dare origine a veri e propri disagi esistenziali.

 

Lo psicologo Carl Gustav Jung (1875-1961) riscontrò come certe immagini, concetti e situazioni vissute in sogno e non riguardanti l'esperienza personale, siano in qualche modo innate nella mente umana, o meglio, derivino dall'inconscio collettivo, ereditate assieme al patrimonio genetico, che agendo progressivamente sulla nostra psiche, governano i nostri passaggi evolutivi,  esattamente come una determinata funzione biologica promuove una precisa tappa del nostro sviluppo fisico.

 

L'inconscio collettivo, per Jung, è costituito sostanzialmente, da schemi di base universali, impersonali, innati e ereditari che lui chiama appunto Archetipi, raffigurazioni collettive che si ritrovano nei miti e nelle leggende dalla notte dei tempi e in tutto il globo.

Dalla nascita alla morte, dall’infanzia alla vecchiaia, dall’adolescenza alla maturità, ogni aspetto della nostra vita può essere portato alla consapevolezza, indagato, vissuto e realizzato grazie appunto agli Archetipi.

 

Le immagini del Sovrano, dell'Orfano, del Cercatore, del Prigioniero, dell’Angelo Custode, sono universali ed eterne, presenti cioè nell’immaginario di tutta l’umanità, di ogni luogo e tempo.

 

La nostra stessa esistenza non è altro, del resto, che il nostro personale Viaggio alla ricerca della felicità, affrontato di volta in volta  con la fiducia del Fanciullo, l’autonomia e il coraggio del Guerriero, l’entusiasmo e la curiosità del Cercatore, la consapevolezza del Saggio, la leggerezza del Giullare… 

 

Archetipi in Viaggio, è nato dalla collaborazione tra Valeria Zanini, una professionista della creatività, che da anni lavora con adulti e bambini, portando l'arte, il movimento, la danza, il disegno onirico, il disegno intuitivo e la pittura emozionale e Marika Degani, esperta di numerologia archetipale, master pratictioner di Programmazione Neuro-Linguistica e Neurosemantica, che da più di un decennio propone corsi e percorsi individuali e di gruppo.

 

OBBIETTIVI DEL NOSTRO VIAGGIO

E' un percorso di 9 giornate, una domenica al mese dove approfondiremo la conoscenza degli archetipi in tutti i loro aspetti di luce e ombra, al fine di acquisire le tecniche per portare equilibrio a quel tipo di energia che opera nel nostro inconscio, come attivarne le caratteristiche funzionali al bisogno e come potenziarne gli aspetti positivi.

 

Imparerai a conoscere il profilo caratteriale e le dinamiche psicologiche di ogni modello comportamentale per conoscere maggiormente te stesso e gli altri.

 

METODOLOGIA

Archetipi in Viaggio propone un approccio esperienziale di gruppo, attraverso numerosi esercizi per la maggior parte pratici: giochi, meditazioni, danza, movimento, musica, arte, numerologia, tarocchi, programmazione neurolinguistica e neurosemantica.

Ogni incontro sarà interamente dedicato alla conoscenza approfondita di un singolo archetipo per volta.

 

PERCORSO

Prima giornata

"Il Viaggio del Guerriero"

CORAGGIO   FORZA   DETERMINAZIONE  INDIPENDENZA  OBBIETTIVI  AZIONE

CONTROLLO   INDIVIDUALISMO  PREPOTENZA  INSICUREZZA  EGOISMO  ATTACCAMENTO AL RISULTATO  

 

Seconda giornata

"Il Viaggio del Bambino"

APERTURA  DOLCEZZA  RECETTIVITA'  SENTIMENTI  GIOCO  SENSIBILITA'

DIPENDENZA  CINISMO  PAURA DELL'ABBANDONO  TIMIDEZZA  

 

Terza giornata

"Il Viaggio del Giullare"

AUTOSTIMA SOLARITA'  CREATIVITA'  IRONIA  SOCIALITA'  COMUNICAZIONE  

DISPERSIONE  EVASIONE  AMBIGUITA'  MANIPOLAZIONE  SUPERFICIALITA'

 

Quarta giornata

" Il Viaggio del Costruttore"

PRAGMATISMO  CONCRETEZZA  STABILITA'  SICUREZZA  REALISMO  ORGANIZZAZIONE  PRATICITA'

RIGIDITA'  TESTARDAGGINE  STAGNAZIONE  FATICA  FISSAZIONE 

 

Quinta giornata

"Il Viaggio del Cercatore"

LIBERTA'  CAMBIAMENTO  SENSUALITA' CARISMA  FLESSIBILITA'  MOVIMENTO 

IMPAZIENZA  AGITAZIONE  EVASIONE  CONFUSIONE  NOIA  PROMISCUITA' 

 

Sesta giornata

"Il Viaggio dell'Angelo Custode"

AMORE  BELLEZZA  ETICA  RELAZIONI  GIUSTIZIA  FAMIGLIA  DEDIZIONE

PRESUNZIONE  POSSESSIVITA'  CONTROLLO  SENSO DI COLPA  

 

Settima giornata

"Il Viaggio del Saggio"

SPIRITUALITA'  MEDITAZIONE  MAGIA  MENTE  VOLONTA'  INTROSPEZIONE

CRITICA FREDDEZZA ISOLAMENTO PERFEZIONISMO INSODDISFAZIONE 

 

Ottava giornata

"Il Viaggio del Sovrano"

POTERE  AMBIZIONE  PERSONALITA'  CONCRETEZZA   GESTIONE  DENARO

CONTROLLO  PREGIUDIZIO  DOMINIO  MATERIALISMO  INTOLLERANZA 

 

Nona giornata

"Il Viaggio del Liberatore"

ISPIRAZIONE  GENEROSITA'  PERDONO  FRATELLANZA  AMORE ASSOLUTO  

APATIA  VUOTO  DISTACCO  RABBIA  IPER-EMOTIVITA'  CHIUSURA